Museo Dell’Olio

La storia pluricentenaria dell’azienda è visibile nelle innumerevoli testimonianze lasciate nel corso dei secoli che hanno contribuito alla creazione della “civiltà dell’olio” e che sono la base sulla quale abbiamo costruito la nostra continua ricerca della qualità, per produrre il tipico Olio Extravergine di Oliva dell’Umbria.
Eccovi alcuni esempi di quanto potrete vedere presso il nostro Frantoio.

 

 

Macina per Olive in pietra rosa di Assisi, risalente al XIII sec.
Veniva fatta girare trainata da buoi o asini, lavorando in coppia con la macina gemella, rinvenuta tra le mura del frantoio dove ancora fa mostra di se.

Separatore centrifugo “De Laval” risalente ai primi del ‘900; si tratta di uno dei primi modelli mai realizzati, utilizzato per la centrifugazione del mosto oleoso.

Macina per olive, con ruote e base in granito delle Dolomiti e struttura di contenimento realizzata in unica fusione fusione in ghisa. In funzione nel nostro frantoio dalla fine del 1800 fino alla prima metà del ‘900.
Uno dei primi esempi di macina da frantoio funzionante con un motore elettrico.

Orcio in terracotta del XVII sec.; La lavorazione artistica era ancora piuttosto scarsa, da notare però la particolarità dei tre fori, che servivano a spillare l’olio dalle diverse altezze a secondo del grado di maturazione e decantazione dell’olio. La “bocca” era infatti piuttosto stretta e non facilitava la mescita dell’olio dalla parte superiore.

Mescitore per Olio degli anni ’50; veniva usato per riempire gli orci in terracotta e i barili in legno; il piatto serviva per evitare gli inevitabili sgocciolamenti.

Orcio in terracotta del XIX sec.; finemente lavorato e destinato alle famiglie nobili, permetteva il recupero dell’olio con mestoli dall’apertura superiore.

Serie di Fiscoli o filtri per la pressatura; colmati di olive macinate e disposti uno sopra l’altro fino a formare una torre, venivano schiacciati nella pressa per provocare la fuoriuscita del mosto oleoso.

Il Decalitro, doppio decalitro ed il quarto d’ettolitro; venivano utilizzati per quantificare l’olio al momento della mescita e barili sec. XVIII; contenitori in legno per il trasporto dell’Olio a dorso d’asino

Chi siamo

Artigiani dell'Olio Tradizione, Qualità e Innovazione, così nascono i nostri prodotti diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam.